Carta Prepagata Tinaba: Recensione, Opinioni, Costi

Carta Prepagata Tinaba Recensione

Si sa che in futuro i pagamenti saranno sempre più digitalizzati e che useremo molto meno i contanti. Già oggi è possibile fare semplici operazioni come effettuare acquisti online o inviare del denaro in pochi click direttamente dal nostro pc o smartphone.

Tuttavia, uno dei limiti principali degli strumenti di pagamento elettronici sono le alte commissioni. Anche a me è capitato all’estero di fare spese o prelevare con carta di credito e mi sono ritrovato addebitato dei costi per la transazione davvero poco piacevoli.

Per fortuna oggi sul mercato stanno uscendo un sacco di soluzioni che permettono di fare acquisti, effettuare bonifici e condividere denaro completamente a costo zero.

Cose da considerare prima di acquistare una carta prepagata

L’utilizzo delle carta prepagata è sempre più frequente al giorno d’oggi, perché questa è uno strumento più pratico e flessibile di un tradizionale conto bancario, ma che ti offre gli stessi servizi.

Se stai pensando di acquistarne una, tieni innanzitutto presente che, proprio perché svincolata dal conto corrente bancario, ti dà maggiore libertà di utilizzo e sicurezza.

Non avere infatti continuamente paura che qualche malintenzionato possa accedere ai dati della carta di credito e attingere al tuo conto corrente è sicuramente il primo beneficio.

Considera tuttavia che dovrai periodicamente ricordarti di ricaricare la carta, e questo può essere uno svantaggio se non sei abituato.

Si tratta infatti di uno strumento adatto a chi è giovane, viaggia spesso e vuole gestire il proprio denaro in modo facile e veloce, diverso dalle dinamiche di un conto corrente tradizionale.

Per il resto una carta prepagata è generalmente senza costi aggiuntivi o con commissioni molto basse, consentendoti così un notevole risparmio.

Non da ultimo, si può gestire comodamente tramite app dal proprio smartphone, in modo da essere sempre informati su saldo e movimenti ovunque ti trovi.

Carta Prepagata Tinaba

Una delle migliori carte prepagate uscite sul mercato negli ultimi anni è sicuramente la Carta Tinaba. Si tratta di una carta prepagata gratuita collegata al conto Tinaba che si avvale del circuito Mastercard.

Tinaba, grazie alla partnership con Banca Profilo, offre un vero e proprio conto corrente gratuito con cui è possibile inviare denaro ai propri contatti, creare Gruppi di spesa e molto altro ancora.

La storia

Tutto inizia nel 2015: il nome “Tinaba”deriva dalla frase “This is not a bank”, che significa “Questa non è una banca”.

Tinaba infatti non solo propone le classiche funzionalità di uno strumento di pagamento digitale, ma molto di più.

Tinaba offre un servizio innovativo; la emittente Banca Profilo è infatti una delle banche più solide a livello europeo, e permette di disporre di un conto corrente senza spese.

Non da ultimo, la carta Tinaba può essere facilemente abbinata a Google Pay, Samsung Pay, Apple Pay, Fitbit Pay, Garmin Pay e Swatch Pay.

Tinaba è quindi una App da cui è possibile gestire conto e carta completamente gratuita, perfetta per chi è giovane e apre il primo conto corrente.

Pro:

  • zero costi
  • nessun canone mensile
  • ricarica carta gratuita
  • bonifici SEPA a nessun costo
  • si usa anche all’estero, senza alcun costo aggiuntivo

Contro:

  • l’apertura del conto Tinaba può richiedere qualche giorno in più del previsto

Caratteristiche di Carta Tinaba

Vediamo quindi tutto quel che c’è da sapere su questa carta prepagata.

Come aprire un conto Tinaba

Per iniziare ad utilizzare Tinaba bisogna innanzitutto registrarsi sul sito ufficiale di Tinaba con Banca Profilo. In alternativa puoi scaricare la app gratuita sul tuo telefono (disponibile su App Store o Google Play Store). L’operazione è davvero veloce e alla portata di tutti.

Oltre ai propri dati personali, bisognerà indicare anche come si intende utilizzare il denaro depositato. Questo serve a salvaguardare il conto dall’utilizzo improprio di malintenzionati.

Dopodiché verranno richieste:

  • immagine fronte-retro di un documento d’identità valido
  • immagine della tessera sanitaria
  • un selfie con documento del richiedente
  • la firma digitale del contratto di attivazione: per fare questo basta inserire nell’apposito campo il codice che Tinaba ti avrà inviato tramite SMS al tuo cellulare

La carta arriverà dopo pochi giorni al recapito che hai segnalato in fase di registrazione.

In caso di ritardo (dovuto all’alto numero di richieste) il servizio clienti Tinaba provvederà a mandarti una mail per avvisarti, come è capitato a me.

Caratteristiche generali di Tinaba Carta

La carta Tinaba innanzitutto si avvale della tecnologia contactless, molto comoda poiché ti permette di effettuare pagamenti al di sotto dei 25 euro senza bisogno di digitare il PIN.

Sulla app è inoltre disponibile l’elenco dei negozi convenzionati dove è possibile pagare i propri acquisti direttamente da smartphone e senza commissioni.

Come utilizzare il conto Tinaba

Attraverso l’applicazione si può gestire il proprio wallet Tinaba. Nella sezione “I tuoi soldi” trovi tutti i dettagli sul tuo conto e la tua carta con le due operazioni principali:

  • “Ricarica conto”
  • “Ricarica la carta”

La ricarica del conto si può fare: da carta, con bonifico da altro conto o facendosi trasferire il denaro da un contatto.

Per trasferire il denaro sulla prepagata basterà fare tap su “Ricarica la carta” e selezionare l’importo da spostare dal conto o da un gruppo condiviso.

Tinaba il conto social

Un’altra caratteristica innovativa di Tinaba è la socialità del conto. Attraverso la app Tinaba si può infatti creare un Gruppo di spesa.

Si tratta di un wallet a cui più persone possono partecipare versando una quota. Tutti possono utilizzare il denaro versato e i movimenti vengono notificati a tutti i partecipanti al gruppo. Una volta chiuso il gruppo, il resto viene ridistribuito tra tutti i partecipanti.

Interessante anche la funzione di raccolta fondi, con cui si può invitare i propri contatti a donare per raggiungere un obiettivo.

Costi di Tinaba

Il conto e la carta Tinaba sono gratuiti. In particolare non spenderai per:

  • costi di emissione e registrazione
  • pagamenti (online e da POS)
  • invio di denaro tra utenti che utilizzano Tinaba
  • bonifici bancari
  • ricarica cellulare tramite Tinaba
  • chiusura del conto e disattivazione carta

Costi di prelievo

Per quanto riguarda i prelievi, la spesa è di

  • in area Euro, 0 euro per i primi 24 prelievi, 2 euro per quelli successivi
  • in area non Euro, 4 euro

Il limite di prelievo giornaliero consentito è di massimo 250 euro.

Limiti di utilizzo

La carta ha un floor di 25 euro e un plafond di 12500 euro.

Inoltre il fatto che si appoggi al circuito Mastercard è una garanzia di sicurezza.

Tinaba Carta Opinioni

Navigando in rete mi è capitato di leggere altre opinioni positive riguardo a Tinaba, e mi piacerebbe condividerle così da farti avere una panoramica più generale sul prodotto.

“Ottimo, veramente consigliato”…” Ricaricare la carta è IMMEDIATO, gratuito e senza limiti”. (Mario)

“Tinaba è un buon conto a canone zero. Utile per gli acquisti online di tutti i giorni. (Roberta)

“Ho scaricato l’app da qualche mese e la sto usando senza problema”….”L’applicazione è facile da usare, la grafica è semplice ma efficace”. (Luisa)

Alternative a Tinaba

Se vuoi acquistare una prepagata, ecco una breve lista di carte che possono costituire una valida alternativa a Tinaba. In questo modo potrai scegliere la carta adatta alle tue esigenze.

Hype

Hype è una carta conto con emittente Banca Sella, che si avvale sempre del circuito Mastercard. Si gestisce tramite app e consente di

  • ricevere bonifici veloci
  • accedere al servizio cashback
  • fare pagamenti sicuri

Ne esistono tre versioni (Start, Plus e Premium), con diversi costi di gestione a seconda del plafond (2500 euro, 50000 o illimitato). Questo è un vantaggio perché ti permette di optare per la carta più adatta ai tuoi bisogni.

Ad ogni modo la versione Start è molto simile come servizi a Tinaba, ed è molto utile il fatto che puoi metterla in pausa nel caso tu ritenga ci siano stati dei movimenti sospetti.

Yap

Yap è una carta che si appoggia a circuito Mastercard, avente come emittente Nexi. Si tratta di un prodotto perfetto per quei genitori che vogliono aiutare i propri figli a gestire il denaro in modo semplice e sicuro.

Yap può infatti essere ricaricata facilmente con bonifico bancario o nelle tabaccherie e bar SISAL. Il plafond è di 1500 euro mensili: inferiore rispetto a Tinaba, ma abbastanza per una carta destinata ai giovanissimi.

La carta si può abbinare sia a Apple Pay che a Google Pay, e può essere usata praticamente ovunque. La ricarica è gratuita e non vi è canone mensile.

Wise

Questa è un’innovativa prepagata multivaluta. Wise infatti permette di avere degli estremi bancari validi anche all’estero, associando al proprio conto delle coordinate bancarie diverse per ogni paese che supporta il servizio.

Il risultato è che si azzerano le spese di cambio valuta; meno vantaggiosi sono però i prelievi, che possono arrivare ad avere una commissione fino al 2% dell’importo. Nonostante ciò i costi di gestione sono minimi e la carta è davvero utilissima se si viaggia spesso.

In conclusione:

Orientarsi nel mondo dei pagamenti digitali non è facilissimo, vista la grande offerta sul mercato. La carta prepagata Tinaba penso però sia una delle migliori carte in circolazione vista la sua facilità di utilizzo, la totale assenza di spese e la grande varietà di operazioni che rende possibile.

Ti invito pertanto ad andare a scoprire tutti i vantaggi che può dare questa prepagata di Banca Profilo cliccando sul sito ufficiale Tinaba.

Sono laureata in Economia e Management e da tanti anni sono appassionata di finanza personale.
Stefania Montalti
Latest posts by Stefania Montalti (see all)